Nuovi neogeografi crescono con il metodo Montessori

Category: Geo4Fun 83

g4f_montessori_1Con grande piacere Geo4fun rilancia dal portale www.montessori4you.it il post “Il primo approccio con la geografia divertendosi“, che coglie l’occasione del nuovo libro firmato da Daniela Valente, e che ha come tema la centralità della geografia come metodo e materia di insegnamento che libera il potenziale del vostro bambino attraverso il gioco.

Il metodo, ideato da Maria Montessori con la convinzione che attraverso il gioco il bambino impari in modo automatico, è davvero molto semplice e consiste nell’interazione del bambino con un puzzle di legno raffigurante il planisfero, i continenti e gli stati, consentendogli di memorizzare le posizioni, le forme e le relazioni tra i vari pezzi, attraverso l’uso delle mani.
Il primo passo è il confronto con il puzzle dei continenti, di cui esiste sia la versione globo che planisfero, da sottolineare che può essere anche fabbricato a casa utilizzando come materiale il feltro.g4f_montessori2
I pezzi possono essere utilizzati come forme su un foglio di carta dove poter disegnare i contorni con un pennarello e scrivere il nome del continente.
g4f_montessori3Così, una volta che il bambino ha riconosciuto il continente, si può passare a scriverne il nome. Il risultato sarà di costruire passo dopo passo la carta delle nomenclature avvicinando il bambino alla scrittura e alla lettura.
Non rimane che provare quindi, e BUON GIOCO ATUTTI

Related Articles

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi